DISFUNZIONI SESSUALI

Disturbo del desiderio sessuale ipoattivo maschile
Il paziente non è molto interessato al sesso, per quanto le sue performance possano essere adeguate una volta che l’attività sessuale viene attivata. 

Disturbo erettile
L’erezione non è sufficiente per iniziare o completare un rapporto sessuale. 

Eiaculazione precoce
Un uomo raggiunge più volte l’orgasmo prima, durante o dopo la penetrazione. 

Eiaculazione ritardata
Nonostante un normale periodo di eccitazione sessuale, l’orgasmo maschile può essere ritardato o può non verificarsi del tutto. 

Disturbo del desiderio sessuale e dell’eccitazione sessuale femminile
Una donna manca di interesse nel sesso o non raggiunge un’eccitazione sufficiente. 

Disturbo del dolore genito-pelvico e della penetrazione
Il dolore genitale si verifica (solo nelle donne) durante il rapporto sessuale, spesso durante la penetrazione.

Disturbo dell’orgasmo femminile
Nonostante un adeguato periodo di eccitazione sessuale, l’orgasmo può essere ritardato o può non verificarsi del tutto. 

Disfunzione sessuale indotta da sostanze/farmaci
Molti di questi problemi possono essere causati anche da intossicazione o da astinenza da alcol o da altre sostanze.

DISFORIA DI GENERE

OMOSSESSUALITA’
C’è una grossa differenza tra il genere assegnato (biologico) e quello che il paziente esperisce come senso di sé. Questa differenza può esprimersi come un rifiuto o un desiderio di non appartenere al proprio sesso e di presentare le caratteristiche tipiche del sesso opposto. Il paziente inoltre può esprimere il desiderio di appartenere all’altro genere e di essere trattato come tale. Alcuni pazienti ritengono che le loro risposte siano tipiche di quelle dell’altro genere. Nei bambini I bambini con DG presentano caratteristiche simili agli adulti, che però si manifestano

×